PROPOSTA DI LEGGE DI DIRITTO INTERNAZIONALE SULLE SCUOLE DEGLI STATI FACENTI PARTE DELL’ONU

PROPOSTA  DI  LEGGE DI DIRITTO INTERNAZIONALE  SULLE  SCUOLE  DEGLI  STATI  FACENTI  PARTE DELL’ONU

Articolo 1)       I Governi degli Stati appartenenti  all’ONU  s’impegnano  ad introdurre nelle scuole pubbliche animali domestici come cani e gatti e vasidi terra per l’insegnamento delle coltivazioni e dell’amore per gli animali.

Articolo  2)      Il rilascio dei prestiti internazionali, agli Stati che ne faranno Richiesta Ufficiale saranno condizionati  dall’approvazione della Norma di Diritto Internazionale sul miglioramento dei programmi  scolastici dei singoli Stati che fanno parte dell’ONU.

Luigi Ferrari di Collesape autore del Sito www.Ideeperunmondomigliore.org socio della FIPU  Federazione Itaaliana Pensionati  Uniti

 

————————————————————————————————————————————–

Sempre dalla pagina 14 del saggio sopraindicato viene illustrato il più recente schema di modifica approvato dal Consiglio dei Ministri nel DECRETO LEGISLATIVO 141/2010.

Mi rivolgo a Lina Macaluso non solo per inserire quanto sopra nel BLOG dell’Associazione Pensionati Uniti, ma anche per chiedere al Presidente De Jorio di prendere un appuntamento con i deputati sopraindicati per avviare altre proposte di legge chiare sintetiche e facilmente comprensibili per un programma elettorale bipartisan per le quali l’elettorato che non va più a votare sarà concorde apprezzerà e di conseguenza voterà i candidati bipartisan, augurandoci che la prossima legge elettorale darà la possibilità di scegliere  3  candidati anche appartenenti a diversi partiti e facilitare di conseguenza la formazione di un governo moderato di destra, sinistra e centro e per il quale indico nell’articolo successivo proposte di legge che, mi auguro che possano essere condivisi dall’Associazione dei Pensionati Uniti,

Luigi Ferrari

INSEGNAMENTO DELL’AMORE: PER GLI ANIMALI E PER LE COLTIVAZIONI, AGLI STUDENTI FIN DAI PRIMI ANNI DI SCUOLA IN TUTTI GLI STATI DEL MONDO

INSEGNAMENTO  DELL’AMORE:  PER  GLI ANIMALI  E  PER LE COLTIVAZIONI,  AGLI  STUDENTI  FIN  DAI  PRIMI ANNI  DI SCUOLA  IN TUTTI GLI STATI DEL MONDO

Per ridurre l’aggressività, l’odio  le uccisioni delle lotte fratricide, inutili, occorre l’approvazione di una  Legge di Diritto Internazionale  dell’ONU che imponga a tutte le scuole che fanno parte degli Stati dell’ONU, l’insegnamento agli studenti,  fin  dai primi anni di scuola, di come stare vicino agli animali domestici  cani  e  gatti, come accarezzarli, come dar loro da mangiare e come camminare vicino a  loro. Se, parte de gli studenti  vivono in famiglie nelle quali si pratica l’odio, impareranno ad amare, accarezzando  e parlando ai cani, ai gatti ed a volatili che si affezionano all’uomo.   Dovranno essere sistemati  nelle aule e meglio nei giardini delle scuole stesse vasi di 50 centimetri di diametro riempiti di terra, uno per gruppi di 3 studenti che per essere seminati e coltivati, anche con piante rampincanti OGM. Occorre insegnare anche ad ascoltare la musica ed  a suionare strumenti facili, come pianoforti, armoniche da bocca… Nei pomeriggi e nelle sere dovranno essere chiamati anche i genitori, nonni e zii. I  ragazzi diventati  adulti più facilmente non prenderanno le armi  per aggredire, ma solo per difendersi e gli adulti che frequenteranno le scuole nei pomeriggi e nelle sere più facilmente cambieranno.

CREDITO OFFERTO PER RIDURRE LA DISOCCUPAZIONE

CREDITO OFFERTO  PER  RIDURRE  LA  DISOCCUPAZIONE

Per rilanciare l’economia ed aumentare il PIL in maniera corretta, per ridurre la disoccupazione occorre ammodernare le modalità del rilascio del credito da parte delle agenzie periferiche delle diverse banche per l’avvio di nuove imprese.

E’ necessario che una parte dei funzionari bancari specializzati nel far credito, si spostino dalle sedi delle agenzie territoriali, in particolare dalle sedi delle banche di periferia, nelle sedi delle scuole pubbliche, appositamente aperte, e siano impiegati a promuovere crediti incontrandosi con giovani e meno giovani nelle sedi  scolastiche, tenute appositamente aperte nelle ore pomeridiane e serali, utilizzando insegnanti, bidelli volontari in pensione come ho riferito più volte, creando luoghi d’incontro tra giovani, artigiani in pensione che possono consigliare ed aiutare studenti e giovani sia nella ricerca di un lavoro sia nel proseguire attività di meccanici, cuochi, pizzettari, carrozzieri, parrucchieri, pedicure…;  gli impiegati di banca incontrando e vivendo periodicamente nei centri culturali scolastici,con giovani ed anche meno na  giovani che frequentano insisto le sedi scolastiche, saranno in grado di promuovere richieste di crediti a medio termine per aprire attività nuove nell’artigianato e nei servizi.

I crediti possono anche essere assicurati e ciò che più importa è che siano dati per conoscenza diretta e consapevole di  funzionari bancari specializzati, sensibili ed intelligenti, che oltre allo stipendio dovranno ottenere una percentuale a distanza di un anno per ogni attività avviata.

Ritengo che quanto scritto sopra possa collegarsi al progetto di legge bipartisan presentato il 21 gugno 2012, Misure per  favorire la promozione e la diffusione del microcredito da parte dei deputati  Pier Paolo Baretta del PD; Anna Maria Bernini del PDL e Savino Pezzotta dell’Udc.   Il  testo di legge come riporta a pagina 14 il saggio Microcredito pubblicato da Il Sole 24 Ore, è disponibile presso http://www.pierpaolobaretta.it /sito/wp-content/uploads/2012/06/pdl-microcredito.pdf.

MISERIA

        MISERIA


  Se non c'è amore

  la  vita non è vita

  è tetraggine scura



  I sogni e l'illusioni scompaiono

  il mondo resta sospeso

  come in una notte senza vento immota


  Le cose più belle si perdono
 
  e l'anima s'abbandona.




  DISPERAZIONE


  Larva d'uomo

  Sepolcro imbiancato

  Ombra senza corpo

  Canna rotta dal vento

  Fuoco senza luce

  Tormento senza fine.